mercoledì 30 aprile 2014

52 Week Project - Settimana n. 17 - Diario balinese, parte terza -

Ultima parte del viaggio...seconda ed ultima settimana a Bali.
Lunedì ci si siamo spostati a Seminyak, località balneare sulla costa meridionale dell'isola.
Il primo impatto non è entusiasmante...il mare è molto mosso, difficilmente balneabile e il clima al limite della sopportazione: caldo umido senza un filo di vento.
L'altmosfera non è la stessa di Ubud...manca quel tocco in più...Seminyak è la classica località di mare affollata da surfisti e giovani australiani.
Noi ne approfittiamo per un po' di relax nella nostra casetta balinese...ci voleva!



Giovedì siamo di nuovo in pista: ci buttiamo in un'altra escursione ai templi sul mare, il Pura Tanat loth e il Pura Ulu Watu. Due luoghi bellissimi, che ci ricordano le passate esperienze al Castillo di Tulum.



Che dire, questi tredici giorni sono volati...è stata un'esperienza unica, un susseguirsi di emozioni indescrivibili che portiamo a casa sentendoci più ricchi.

Ricorderemo per sempre la magia di Ubud, il suono del gamelan, il profumo dell'incenso e del frangipani, il verde delle risaie e il cielo turchese, i sorrisi dei bimbi, l'eleganza delle donne e l'orgoglio degli uomini.

I motorini che sfrecciano sui marciapiedi, le voragini, le scimmiette curiose, lo smog, i tassisti insistenti, le offerte per terra, le notti stellate, la pioggia tropicale, il sole che brucia, il profumo del mare i tramonti infuocati...terima kasih Bali!

Nessun commento:

Posta un commento